Turistico

×

Error message

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in i18n_taxonomy_views_pre_render() (line 1317 of /DATA/www/fuorigenova/sites/all/modules/i18n/i18n_taxonomy/i18n_taxonomy.module).

Edificato nel ‘600, ha una torre merlata e le caratteristiche bande bianco-nere. Usato per attività commerciali o per amministrare la giustizia fu sede anche della zecca. Fino all’inizio del secondo conflitto mondiale fu proprietà dei Centurione, fu poi requisito e divenne sede di un comando militare e poi di un distaccamento partigiano. Oggi è in abbandono e visitabile solo dall’esterno.Necessita di un progetto di recupero e riconversione che ne consenta l'apertura al pubblico.
Nel terreno retrostante sono inoltre presenti alcuni edifici residenziali abbandonati e ormai diruti che...

Edificio di rilevanti dimensioni parzialmente abbandonato, che ospitava una fabbrica di talco, con affaccio diretto sulla SS 45 poco prima del bivio per Rovegno in direzione di Gorreto (loc. Fontanelle).

Area in cui si trovano le tracce dei pozzi di aereazione, gli imbocchi parzialmente franati, e le grandi discariche delle antiche miniere di rame del Monte "Linajuolo" di Rovegno. L’antica miniera di rame era già conosciuta in tempi remoti, tra il 1000 e il 1100, nuovamente sfruttata fino all’inizio del secolo, è ora completamente abbandonata, vi si estraeva oltre alla calcopirite e all’azzurrite anche il rame nativo.

Costruzione in pietra, ubicata a Casanova, e precisamente a Canfernasca (uno dei sei borghi di cui è costituita la frazione), denominata in passato "mulino del Principe"; vicino alla costruzione si trova anche un ponte medioevale ubicato nei pressi del luogo dove sorgeva il Castello dei Malaspina. Il ponte è sottoposto a tutela monumentale ai sensi del D.lgs 42/2004 Codice di Beni Culturali e del Paesaggio art.10 ed assieme al mulino in pietra costituiscono una unità di straordinario interesse storico e turistico.
In questo angolo incontaminato ed al margine di uno splendido prato...

L'Acquario fluviale è stato realizzato, dal GAL Antola & Penna Leader in collaborazione con la Provinica di Genova, grazie ai fondi europei dell'Iniziativa Leader II.
Realizzato grazie al recupero di vasche da allevamento ittico e che riproduce i diversi ambienti naturali di fiume coi rispettivi habitat. La parte alta dell'impianto è composta da cinque vasche e serve all'allevamento di esemplari di pesci, anche appena nati. Nella parte bassa invece ci sono altre quattro vasche che servono da acquario fluviale. Al loro interno sono proposti quattro diversi habitat ittici disposti...

La colonia di Rovegno è un edificio in cemento armato, ubicato a circa 950 metri sul livello del mare e circondato da prato e da una fitta pineta, edificato durante il regime fascistauna, che veniva utilizzato come colonia estiva.
L'edificio è stato definitivamente abbandonato negli anni sessanta, divenendo oggetto di atti vandalici che ne hanno compromesso la struttura rendendolo inabitabile.
Il fabbricato e l'area all'intorno necessitano di un progetto di riconversione che ne consenta il recupero e un nuovo utilizzo.

Si tratta della fortezza costruita nel periodo, intorno al 1515, in cui Fontanarossa era sotto la signoria dei Pallavicini e dei Principi Doria di Genova;l'edifio,oggi abbandonato e in disuso, che fu per lungo tempo “Corte di Giustizia” con tanto di prigioni , trabocchetti , forca e ruota.