monastero di valle christi

Sulle alture alle spalle di Rapallo, nella frazione di San Massimo, avvolti da alberi secolari, sorgono su un prato all’inglese i resti del Monastero di Valle Christi. Il Monastero cistercense femminile fu eretto nel 1204 in forme romantico-gotiche francesi e dipendeva da San Salvatore di Cogorno, feudo dei Fieschi. Passato alle monache clarisse e posto sotto la giurisdizione della Pieve di Ruta, fu abolito nel 1535 da Paolo III a seguito delle decisioni del Concilio di Trento che proibiva insediamenti monastici femminili fuori dai centri abitati.
Lo stile generale del complesso è quello gotico lombardo fortemente legato alla tradizione costruttiva romanica; della chiesa rimangono il campanile, la zona presbiteriale e i resti del perimetro. Il possente campanile è suddiviso in tre ordini di archetti pensili, nei primi due sono praticate finestre a feritoia, nel terzo un’elegante trifora con colonnine chiare.

TAGS

Comune Tipologia Tipologia attività economica Linea di prodotto
Rapallo Tracce di storia
Edificio storico

Indirizzo

Via San Massimo 4 Rapallo
Posizione: Lat: 44.355500000000 | Long: 9.201950000000

Informazioni

Riferimenti per informazioni: I.A.T. Rapallo, Lungomare Vittorio Veneto 7, Tel. 0185 230346

Gallery

monastero di valle christi
monastero di valle christi (1)
monastero di valle christi (2)