Innovazione metodologica e didattica collaborativa

Ti trovi qui » intervento: 3.1 - Promozione di innovazione metodologica e didattica collaborativa
Torna a » Strategia d'area Antola e Tigullio

Obiettivo

Sperimentazione di metodi didattici innovativi e diffusione di nuovi modelli di interazione didattica

Risultati attesi

Sperimentazione di metodi didattici innovativi e integrati delle risorse del digitale
Diffusione di nuovi modelli di interazione didattica
Scambio di buone pratiche con altre scuole in Europa
Predisposizione di ambienti di apprendimento innovativi
Promozione delle competenze digitali tra docenti e studenti

Attività

  • Promozione di metodi e ambienti di apprendimento innovativi per la promozione di «competenze di innovazione» per una «crescita intelligente» dei giovani dell’area (competenze chiave per l’apprendimento permanente; es. imprenditorialità)
  • Azioni formative (in rete/blended) rivolte ai docenti e finalizzate all’uso dei media digitali nella didattica e alla cooperazione con soggetti esterni alla scuola (locali, nazionali, europei)
  • Sperimentazione di metodi didattici in ambienti di apprendimento innovativi e «leggeri» che favoriscano l’acquisizione di competenze di base e trasversali (competenze chiave per l’apprendimento permanente) agli alunni delle scuole coinvolte

Fasi intervento

  • Predisposizione della piattaforma di e-learning
  • Corso di formazione sulla didattica per competenze in modalità blended ad un gruppo di docenti motivati
  • Ricerca azione (realizzazione di una unità di apprendimento pilota interdisciplinare per competenze applicata ad una classe per grado di scuola e valutazione dei risultati
  • Estensione del percorso di formazione a tutto il collegio e aggiornamento del Piano triennale dell'offerta formativa
  • Ricerca azione attraverso la realizzazione di una unità di apprendimento pilota interdisciplinare per competenze applicata nelle classi iniziali di ogni grado di scuola e valutazione dei risultati
  • Programmazione per competenze delle classi iniziali dell'infanzia, della primaria e della secondaria di I grado che preveda la struttura modulare delle attività suddivise per unità di apprendimento
  • Attivazione delle attività didattiche e valutative delle competenze a partire dalle classi iniziali di ogni grado di scuola anche con l'ausilio della piattaforma di e-learning e valutazione dei risultati
  • Consegna alle famiglie delle scheda di valutazione delle competenze allegato alla scheda normale di valutazione
  • Corso di formazione sulla “digital education” per i docenti
  • Realizzazione e valutazione dei risultati di una unità di apprendimento per classe con l'ausilio della piattaforma e degli strumenti della digital education
  • Messa a regime dell'unità di apprendimento
  • Realizzazione di una unità di apprendimento in una classe per grado di scuola in cui l'uso dei notebook sia integrato con gli strumenti tradizionali della didattica per valorizzare tematiche ed esperienze emerse in spazi condivisi con la comunità esterna
  • Formazione al personale docente e non per l'utilizzo degli applicativi open source
  • Valutazione dei risultati e messa a regime dell'unità di apprendimento e di nuovi metodi di didattica digitale e collaborativa
  • Messa a regime del curriculo verticale per competenze
  • Corso di formazione etwinning
  • Realizzazione di un progetto etwinning per una singola classe e valutazione dei risultati
  • Estensione dell'esperienza alle altre classi
  • Predisposizione di ambienti di apprendimento laboratoriali e innovativi per la didattica collaborativa