Dipartimento per le pari opportunità. Finanziamento a fondo perduto fino al 90% finalizzato alla selezione di progetti per la costituzione di centri contro le discriminazioni motivate da orientamento sessuale e identità di genere.

Data news: 
31/03/2021

OBIETTIVO DEL BANDO E CARATTERISTICHE DEI PROGETTI

L’obiettivo è quello di selezionare progetti in grado di dare sostegno e aiuto alle persone LGBT vittime di discriminazione e/o di violenza omotransfobica e al contempo di rispondere alle istanze abitative delle persone LGBT allontanate da casa in ragione del loro orientamento sessuale e/o identità di genere, favorendo, nel contempo, percorsi di inserimento lavorativo.

I progetti devono essere volti a realizzare una delle seguenti attività:

  • la creazione o il potenziamento di Centri contro le discriminazioni motivate da orientamento sessuale e identità di genere;
  • il potenziamento di Case di accoglienza già presenti sul territorio italiano, per vittime di discriminazione o violenza fondata sull’orientamento sessuale o sull’identità di genere o che si trovino in condizioni di vulnerabilità legata all’orientamento sessuale e identità di genere in ragione del contesto sociale e familiare di riferimento, indipendentemente dal luogo di residenza.

Ogni progetto dovrà prevedere assistenza legale, sanitaria, psicologica, forme di in/formazione, consulenza e orientamento per l’inserimento socio-lavorativo, con accompagnamento e sostegno a percorsi di formazione specialistici, finalizzati ad avviare percorsi di vita autonoma.

Il bando specifica nel dettaglio i requisiti minimi degli interventi richiesti e le modalità di esecuzione dei servizi, nonché le professionalità richieste per la realizzazione degli stessi.

SOGGETTI AMMISSIBILI

Possono presentare una proposta progettuale, in forma singola o associata, i seguenti soggetti:

gli enti locali, in forma singola o associata, anche con riferimento agli enti territoriali;
le associazioni operanti da almeno 3 anni nel settore del sostegno e dell’aiuto delle persone lgbt.

RISORSE DISPONIBILI

L’ammontare totale delle risorse destinate ai progetti è di 4 milioni di euro.

Il contributo per ciascun progetto potrà essere al massimo pari al 90% del costo totale e dovrà rispettare i seguenti massimali:

€ 100.000,00 per i progetti presentati nel caso di Centri contro le discriminazioni;
€ 180.000,00 per i progetti presentati nel caso di Case di Accoglienza.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

La domanda di partecipazione corredata dalla documentazione richiesta, dovrà essere inviata all’indirizzo PEC: avvisiebandi.unar@pec.governo.it entro il 10 maggio 2021.

ENTE EROGATORE Unar – Ufficio Nazionale Antidiscriminazione razziale

SCADENZA 10 maggio 2021

Finanziamento a fondo perduto selezione di progetti per la costituzione di centri contro le discriminazioni